Zotero e i software di gestione bibliografica

Zotero e i software di gestione bibliografica

Zotero è un software di gestione bibliografica, cioè uno strumento evoluto per l’archiviazione dei documenti, per la biblioteca e lo studio on line. E’ gratuito ed in costante evoluzione a partire dal 2008. Originariamente sorto come estensione al browser Firefox, nel corso del tempo si è evoluto in forma “stand-alone”, pur essendo comparsi nel frattempo vari plugin Zotero per altri browser, in primis per Chrome e Safari, o per altri prodotti open-source di editoria on line

Certo ci sono tanti modi per gestire le bibliografie: in questo campo è stato sempre difficile in passato avere delle buone pratiche condivise. Ma con l’avvento della cultura digitale, la necessità di scambio di informazioni è cresciuta esponenzialmente e la comunità dei ricercatori e dei bibliotecari ha cominciato a sviluppare una forma di interoperabilità che superasse i confini nazionali. A tal scopo si è pensato di usare un sistema di metaname (cioè di descrizione dei documenti) universale.

Dublin Core è il più importante di questi tentativi, l’unico che possa vantare ormai una solida convergenza tra istituzioni culturali internazionali. Il Dublin Core (dal nome della città americana nell’Ohio) è un sistema di metadati costituito da un nucleo di elementi essenziali ai fini della descrizione di qualsiasi materiale digitale accessibile via rete informatica. Potete approfondire su wikipedia italia, e qualcosa in più si trova sul wiki inglese Ebbene Zotero utilizza i Dublin Core, ed anzi contribuisce al loro sviluppo favorendo nei fatti l’interoperabilità tra i sistemi bibliotecari.

Ogni anno si svolge una conferenza sui sistemi Dublin Core, definita dalla sigla DC-Anno. Il DC-2012 è previsto a settembre in Malaysia: vedete il logo in alto in questa pagina. Il DC-2011 è stato ospitato a settembre in Europa, a L’Aja. Per avere un’idea di ciò di cui si è discusso potete consultare il sito del DC-2011. Ovviamente tutto il sito è estremamente interessante perché riporta la documentazione dettagliata degli interventi dei relatori, la discussione e i workshop. Ma l’intervento che vi segnalo è

Un sito italiano conforme ai Dublin Core e pertanto predisposto all’uso di Zotero è l’archivio delle Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana.
Ovviamente anche questo articolo, come tutti gli altri di edupublic.org, è pienamente conforme al sistema di metadati Dublin Core ed archiviabile con Zotero o software di gestione bibliografica.

Un’ottima introduzione in lingua italiana al problema dei software di gestione bibliografica e a Zotero in particolare è la seguente, a cura del Sistema Bibliotecario di Ateneo dell’Università di Modena e Reggio Emilia:

Trackback/Pingback

  1. Biblioteche digitali: da studiare | AzarPi - [...] http://www.edupublic.org/intellectual-web/232323-659/ [...]
  2. Biblioteche digitali | AzarPi - [...] http://www.edupublic.org/intellectual-web/232323-659/ [...]

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.